Mulino Val D'Orcia utilizza cookie e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.

Le Ricette di Palmina: Pici alla gricia

La Toscana incontra il Lazio 2/5/2018

La gricia è una delle ricette di pasta più semplici e gustose che esistano. Un'intuizione geniale che ha accoppiato il pecorino al guanciale e ne ha fatto un matrimonio vincente. Palmina ha deciso di riproporre questa ricetta Romana in chiave toscana. Così ha sostituito i tonnarelli con i pici, il Pecorino di Pienza a quello Romano e ha usato il guanciale toscano, dal sapore più deciso e meno dolce. Il risultato è un piatto simile in quanto ai gusti, ma sicuramente diverso nell'intensità dei sapori. I pici sono più corposi e saporiti rispetto ai tonnarelli, il pecorino di Pienza è invece più dolce di quello romano ma ugualmente saporito, il guanciale toscano ha una speziatura e una salatura tale da sostituire l'intensità che abbiamo tolto con il pecorino. Non ci vogliamo sbilanciare di fronte a questlo totem della gastronomia italiana, ma questi pici sono davvero fantastici. Prepariamoci e accendiamo i fornelli

INGREDIENTI:

500 g di pici di grani antichi
250g di Pecorino di Pienza semistagionato
150 gr di Guanciale
Sale e pepe q.b.

Preparazione:

Per prima cosa mettete l'acqua a bollire. Tagliate il guanciale a listarelle e mettetele in una padella a freddo e dunque sul fuoco dolce. Il grasso si scioglierà lentamente e farà diventare il nostro guanciale croccante senza bisogno di altri grassi. Intanto grattugiate il pecorino e mettetelo da parte. Quando l'acqua bolle salatela e buttate la pasta. Mettete da parte il guanciale croccante e lasciate il grasso sciolto in padella. Aggiungete un po' di acqua di cottura dei pici al pecorino grattugiato e formate una sorta di poltiglia della consistenza del pane ammollato. Quando i pici saranno cotti scolateli e saltateli con il grasso sciolto del guanciale a fiamma spenta. Dopo di chè aggiungete la palletta di pecorino e acqua di cottura e all'occorrenza un altro po' d'acqua. Saltate i pici finche non si sarà formata una bella crema . Aggiungete dunque il guanciale e spolverate generosamente con il pepe. Il piatto è pronto!

LEGGI ANCHE:
Attenzione alla pasta industriale!
Le Ricette di Plamina: Mezzi Paccheri Aglione e Caprino
Ricette per la Pasta Integrale


I Nostri Prodotti

Dettagli Prodotto

Cesto Pasta, Olio e Sugo

Cesto Pasta, Olio e Sugo

Natale è alle porte, potres...

Dettagli Prodotto

Confezione juta Componibile

Confezione juta Componibile

Natale è alle porte, potres...

Dettagli Prodotto

Box Vino e Pasta

Box Vino e Pasta

Natale è alle porte, potres...

Dettagli Prodotto

Cesto Piccolo Componibile

Cesto Piccolo Componibile

Natale è alle porte, potres...

Vai alla lista prodotti

BLOG SEARCH



Mulino val d'orcia
L'Esperto risponde

BLOG SEARCH



Mulino val d'orcia
L'Esperto risponde


TAG