Le Ricette di Palmina: Tagliatelle di Farro al Vino Nobile con salsiccia di Cinta Senese

La Toscana in un piatto 16/4/2018

Toscana significa buon vino e carne buonissima. C'è un modo per unire queste due eccellenze in un solo piatto? Certo che c'è e Palmina ha fatto addirittura di più. Ha valorizzato questi due simboli della tradizione Toscana con un'altra eccellenza: le nostre tagliatelle di farro macinate a pietra. Il risultato è una ricetta saporita che si regge su un equilibrio piacevole. Infatti la nota leggermente acida e dolciastra del Vino Nobile di Montepulciano è smorzata da quella grassa e sapida della salsiccia di cinta senese. In più le note aromatiche di questo grande vino si sposano alla perfezione con il rosmarino e il risultato è un'esplosione di sapori.
Una raccomandazione è d'obbligo! Mentre potete tranquillamente sostituire la salsiccia di cinta con una di suino comune o di cinghiale se volete osare di più, sul vino dovete stare più attenti. Infatti la ricetta necessita di un vino strutturato, tannico e poco acido. Insomma va bene anche un Brunello di Montalcino o un vino corposo affinato in botte, ma non un vino giovane dalle note acide troppo accentuate. Provate questa ricetta, non ve ne pentirete!

Ingredienti:

-500 g. di Tagliatelle di farro
-4 salsicce di cinta senese
-Una bottiglia di Vino Nobile di Montepulciano
-Un rametto di rosmarino
-Una decina di grani di pepe
-2 cucchiai di zucchero
-Mezza foglia di alloro
-100 g. di Parmigiano Reggiano grattugiato
-Sale q.b.

Preparazione:

Per prima cosa mettete il vino a ridurre in una casseruola con il rosmarino, i grani di pepe, l'alloro, lo zucchero e un pizzico di sale. Deve ridursi poco meno della metà. Nel frattempo mettete l'acqua per la pasta a bollire. In una padella sbriciolate le salsicce e fatele abbrustolire bene. Quando l'acqua bolle, salatela e buttate le tagliatelle. Mentre la pasta cuoce, mettete da parte sia le salsicce cotte, sia il grasso sciolto che hanno rilasciato, ci servirà per mantecare la pasta. Scolate le tagliatelle 2 minuti prima che la loro cottura sia terminata e continuate a cuocerle in padella aggiungendo poco alla volta il vino ridotto, come si fa con un risotto. Quando la pasta è pronta, spegnete il fuoco. Iniziate al saltarla senza nulla, vedrete che l'amido creerà una cremina insieme al Vino ridotto. A quel punto mantecate la pasta aggiungendo il Parmigiano e il grasso sciolto della salsiccia. Una volta mantecate le tagliatelle cospargetele con le salsicce sbriciolate e il piatto è pronto.

LEGGI ANCHE:

Attenzione alla pasta industriale!
Le Ricette di Plamina: Mezzi Paccheri Aglione e Caprino
Ricette per la Pasta Integrale


I Nostri Prodotti

Dettagli Prodotto

Cesto Pasta, Olio e Sugo

Cesto Pasta, Olio e Sugo

Natale è alle porte, potres...

Dettagli Prodotto

Confezione juta Componibile

Confezione juta Componibile

Natale è alle porte, potres...

Dettagli Prodotto

Box Vino e Pasta

Box Vino e Pasta

Natale è alle porte, potres...

Dettagli Prodotto

Cesto Piccolo Componibile

Cesto Piccolo Componibile

Natale è alle porte, potres...

Vai alla lista prodotti

BLOG SEARCH



Mulino val d'orcia
L'Esperto risponde

BLOG SEARCH



Mulino val d'orcia
L'Esperto risponde


TAG